VERO IL 4 MARZO

Zaia a Verona:
"Serve più sicurezza"

12/02/2018 12:05
“La sicurezza non è più un fatto di partito, ma è un fatto sociale. I cittadini sono inquietati dalla sicurezza, dall’ordine pubblico di un paese nel quale si picchia a morte un carabinieri e sembra quasi una normalità”. Lo ha detto il governatore del Veneto, Luca Zaia, parlando a Verona a margine della presentazione di candidati della Lega alle elezioni del 4 marzo.
“Io dico che se oggi ci sono molte persone, molti cittadini che protestano è perché la legalità non è garantita fino in fondo” ha sottolineato Zaia aggiungendo che “la Lega arriva a questa tornata elettorale con la prospettiva di andare a governare. Con la prospettiva di avere degli uomini e delle donne a Roma, veneti, che ci rappresenteranno e dovranno portare a casa l’autonomia. Quella è l’istanza che dovrà essere presentata dal primo momento in cui entreranno in Parlamento”.
“Non ho i sondaggi e non ho neanche la sfera della verità” ha poi detto il presidente della Regione rispondendo a una domanda sulle chance di vittoria del centrodestra alle prossime elezioni politiche, nella coalizione di cui fa parte anche la Lega. “So - ha concluso - che siamo molto presenti sul territorio, i veneti ci conoscono bene, sanno che quando diciamo una cosa cerchiamo con tutte le nostre forze di realizzarla. Direi che il comportamento del movimento della Lega è specchiato in Veneto. E penso che l’abbiamo dimostrato tutte le inchieste e come ne siamo venuti fuori”.

 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA